X
Menu
X

Le bottiglie da vino

Le bottiglie da vino

Che il vetro sia il materiale più usato per la conservazione del vino, pare  sia la diretta conseguenza del fatto che il vetro è l’unico materiale che ne conserva intatte tutte le caratteristiche. Ne consegue che per ogni vino c’è una bottiglia forgiata per contenerlo.

E cosi’ abbiamo ad esempio la Bordolese: bottiglia originaria della regione d Bordeaux, di forma cilindrica e con il collo corto, elegante e razionale, di colore bianco per l’imbottigliamento di vini rosati o rossi che vanno consumati giovani e per i bianchi. Di colore ambra invece per quei vini pregiati da lungo invecchiamento.

La Borgognona: di forma conica, non regolare e panciuta, di colore verde.

La Renana: recipiente tradizionale, di forma elegante e affusolata, usata soprattutto dai vignaioli delle sponde del Reno, è destinata ad ospitare vini bianchi privi di tartrati e di sali che si depositano sul fondo.

La Champagnotta: tipica bottiglia da Champagne, normalmente usata anche per vini spumanti. La sua forma ricorda in parte quella delle bottiglie borgognone ma è assai più rigonfia nella parte centrale. Di colore verde scuro, a meno che non sia destinata ad ospitare un “blanc des blancs”, è fabbricata in vetro dei più resistenti.
La champagnotta è caratterizzata inoltre da un anello sporgente che circonda la base terminale del collo e che permette il fissaggio della gabbietta metallica.
Va inoltre detto che troviamo questa bottiglia in varie grandezze: quella da un quarto, quella da mezzo litro, la normale, per poi passare alla magnum (equivalente di due bottiglie), la double magnum detto anche Jéroboam e che corrisponde a 4 bottiglie, la Rhéoboam a 6, la Mathusalem a 8, la Salmanazar dalla capacità di 12 bottiglie e, in ultimo, la Nabucodonosor con la capacità di 20 bottiglie.

Scritto da Alessia Ciampi

[amazon template=iframe multiplo&asin=B00JMPJZLE][amazon template=iframe multiplo&asin=B002LSHXKE][amazon template=iframe multiplo&asin=B000ROEVQI][amazon template=iframe multiplo&asin=B001HZNG5S][amazon template=iframe multiplo&asin=B00005U2FA][amazon template=iframe multiplo&asin=B00076WNGQ]

Condividi
Tags
redazione

redazione

Tutto quello che devi sapere prima di iniziare a bere è su drink@drink: le ricette dei cocktail che ami di più; i diari di viaggio alcolici per sapere dove servono i migliori drink; i segreti per trasformare casa tua nel miglior bar del mondo; tutto l'universo che ruota attorno al bicchiere; i riferimenti culturali per dare dignità al tuo sport preferito. 

Potrebbero interessarti anche:

5 posti da non perdere nelle Langhe 3 consigli per comprare apribottiglie di qualità Spritz Veneziano Cantina Antinori nel Chianti Classico Vino da Messa: etichette divine a prezzi paradisiaci Etichette da vino: marketing e arte da collezione San Martino in Cantina: Vino Novello da Invecchiamento Cantine Morea, l’Aglianico con le spalle larghe
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

drink@drink

Tutto quello che devi sapere prima di iniziare a bere è su drink@drink: le ricette dei cocktail che ami di più; i diari di viaggio alcolici per sapere dove servono i migliori drink; i segreti per trasformare casa tua nel miglior bar del mondo; tutto l'universo che ruota attorno al bicchiere; i riferimenti culturali per dare dignità al tuo sport preferito.
drink@drink
For a better drinking experience.