X
Menu
X

Surf Ventura a Firenze: bere, prima di tutto.

Surf Ventura a Firenze: bere, prima di tutto.

Chi non è mai stato al Surf Ventura? Chi non ci ha mai provato almeno?

Si bussa a una piccola porta con oblò, si risponde alla domanda di rito “ce l’avete la tessera?” (il Surf Ventura è un club), si scendono un paio di gradini e sembra di aver fatto un migliaio di chilometri. Per molte persone il SV rappresenta un topos mitologico come l’Arcadia o Atlantide, un piccolo, sotterraneo Olimpo del cocktail in cui regna da decenni Patron Mauro (Maurone o Maurino, fate voi).

Sulle pareti sono appesi tavole da surf, da snowboard e pinne di squalo. Intorno al banco, che non serve per starci appoggiati ma solo per andare a pagare, trionfano le fotografie di un paio di generazioni di amanti del cocktail che si sono fatti immortalare in giro per il mondo con la tovaglietta di cartone del SV in mano. Tutto l’intonaco e i tavolini sono tappezzati di scritte perché l’espressione qui è libera. I drink si bevono al tavolo e l’ordinazione la prende Mauro in persona, con le sue penne stravaganti, sotto gli ombrelloni da spiaggia o seduto sulle tavolacce della sala grande.
Per quelli che l’hanno scoperto in età adolescenziale il Cipensoio si è stampato nelle papille gustative come i biscotti al plasmon di quando eri piccolo. Tra le grandi creazioni (letterarie oltre che alcoliche), si ricordano il cervello di scimmia, il babbuino, il Mauro, l’Alfonso alla banana, il soffocone, il bucaiolo dolce e poi i cocktail mangia e bevi con frutta esotica selezionata. Niente da dire neppure sui classici da servire nel cocktail glass: al tavolo ti portano un bicchiere vuoto e direttamente lo shaker da cui si può ricavare più di un pieno.
Non mancatelo.

SURF VENTURA
via Ser Ventura Monachi 21r, Firenze
telefono: 055/688589

Condividi

Alberto Mignani

 

13 commenti a “Surf Ventura a Firenze: bere, prima di tutto.

Andrea says:

Non posto mai ma Mauro e il surf ventura lo meritano!!!!! Da ormai 20 anni…un sogno,un rito,una cura!! Andateci con la tipa del momento.garantiti!!!!

Simo Ferro says:

A me mi garba parecchio anche perche sono buco e mi arrazza parecchio maurino!!!

cinzia says:

è 1 posto fantastico qnd nn si sa i k fare si va sempre li e ogni volta c viene proposto 1 cocktail nuovo!!!!mauro è davvero i pezzo meglio…ve lo consiglio vivamente!!!

clara says:

ciao!!
il Sv è sempre gestito da mauro, che intanto ha inventato tantissimi nuovi cocktail (con mela frullata; con lamponi, marmellata e mix alcolico; con armagnac;veramente un’ infinità!).
Comunque mauro è ancora giovane e sono sicura che se continua così (il locale è sempre pieno) darà da bere anche ai nostri figli!!!
quindi se volete bere un fantastico drink questo è il posto giusto!!!!
Ciao

marc says:

Ciao a tutti…
ma esiste sempre , non e’ andato in pensione ancora?
sapete se’ e’ sempre la stessa gestione di maurino?
datemi risposta per chi sa’
vorrei quando ricapito a Firenze andare a bere un buon drinks
sempre e solo se’ gestito da lui
grazie per l’aiuto
fatemi sapere
ah
Buona Pasqua a tutti…

solitamente says:

El duque, anni fa la tessera la facevano a tutti..era solo questione di entrare e se non ce l’avevi te ne riempivano una “a vita”, se le politiche non sono cambiate immagino che puoi andare tranquillamente solo e te la fai lí…trattandosi di un circolo privato te la fanno per essere in regola..tutto qui…
Quanti ricordi il ” ci penso io”…anche se adesso non so come sia , senza poter fumare e con i controlli d’alcolemia..spero solo che lo scheletro di squaletto sia rimasto intatto..fatemi sapere…

El Duque says:

ma se uno la tessera non ce l ha come fa?
la fanno fare li appena si arriva o i deve entrare con uno che ce l ha?

io says:

grazie

io says:

voglio la ricetta del ci penso io qualcuno la sa

andrea gori says:

semplicemente se mi chiedete il nome di un locale dove si beve bene a firenze a me viene in mente solo questo…con buona pace del Rex, del Negroni e di tanti altri modalioli!

nelli says:

Esiste ancora il surf ventura!!! mitico!
mi ricordo la tessera, dove c’era scritto validità Maurino a penna scriveva: “a vita” !!!
pero’ avendola persa chissà.. forse la dovrei rifare.

i cocktail erano favolosi.

Angelo S. Falcone says:

E’ imperativo andare, tessera o non tessera 🙂

travisbickle says:

Ne avevo sentito parlare, ma non c’ho mai creduto… se la mettete così bene, però, un “tuffo” ce lo vado a fare anch’io!

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

drink@drink

Tutto quello che devi sapere prima di iniziare a bere è su drink@drink: le ricette dei cocktail che ami di più; i diari di viaggio alcolici per sapere dove servono i migliori drink; i segreti per trasformare casa tua nel miglior bar del mondo; tutto l'universo che ruota attorno al bicchiere; i riferimenti culturali per dare dignità al tuo sport preferito.
drink@drink
For a better drinking experience.